Lunedì 10 Agosto 2020

Il derby del PalaCastrum se lo aggiudica Teramo, Giulianova sconfitta in casa

https://www.scorebasket.it/immagini_news/20-10-2019/1571602984-483-.jpg

Si diceva che i derby hanno storia a se' e quello tra la Globo Giulianova ed il Teramo Basket 1960 non è stato da meno. Le due squadre arrivavano a questa partita in momenti di forma opposti: i giallorossi reduci dalla vittoria in quel di Senigallia mentre Teramo dalla sconfitta casalinga contro Fabriano e con la certa assenza di Federico Lestini, il suo uomo con più esperienza,. Alla fine, al termine di una partita a basso punteggio, ad avere la meglio sono stati proprio gli ospiti che hanno portato a casa i due punti in palio con il punteggio finale di 59-67. MVP della gara Giorgio Di Bonaventura che ha chiuso con 25 punti e un eloquente 5/7 dalla lunga distanza, caricandosi la squadra sulle spalle nei momenti difficili della partita. Da sottolineare tra le fila teramane anche i 12 punti di un positivo Cucchiario autore di una prestazione senza sbavature. In casa Giulianova le percentuali al tiro sono state determinanti in ottica finale: solo il 6% da 3 punti (1/18) ed il 59% a gioco fermo (16/27), percentuali troppo basse che hanno penalizzato ogni tentativo di rimonta.

Giulianova, che metteva in mostra il nuovo main-sponsor: la Globo, iniziava la gara con Cardellini, Piccone, Hidalgo, Gobbato e Fall mentre coach Cilio, stante l’assenza di Lestini, scavigliatosi nel corso degli ultimi allenamenti settimanali, era costretto a rivoluzionare il quintetto con Montanari, Melchiorre, Forte, Di Bonaventura e Banach.
Dopo un paio di minuti di studio, conditi da più errori che canestri da parte di entrambe le parti, Giulianova iniziava a prendere le redini del gioco, guidata da un ispirato Cardellini che metteva in ritmo un propositivo Gobbato (9-6 al 5’), molto attivo sotto le plance. In casa Teramo Di Bonaventura si faceva carico della maggiori responsabilità offensive (9-9) creando qualche problema di troppo alla difesa giallorossa, tanto che coach Ciocca era costretto a chiamare time-out per catechizzare i suoi. Un paio di buone giocate offensive di Fall e Cardellini portavano la Globo a chiudere il primo quarto con un possesso di vantaggio (14-11 al 10’).

Un 2/2 dalla lunetta di Nikola Markus muoveva il punteggio in casa Giulianova dopo un paio di minuti di errori al tiro, poi ci pensava Piccone, con 4 punti in fila, a portare a 8 i punti di vantaggio della Globo (21-13 al 13’20), preludio al +10 firmato da Cardellinoi che però dopo l’appoggio a canestro era costretto ad uscire dal campo per un colpo alla caviglia; problema fisico risolto fortunatamente in poco tempo. Teramo però non mollava e con tre triple in fila si riportava prontamente in scia (23-22 al 16’) e sorpassava sul 23-24 a chiusura di un parziale di 0-11 in poco meno di 90”. Coach Ciocca era così costretto a mettere mano al quintetto rimettendo sul parquet Cardellini, Fall e Gobbato. Giulianova creava molto in attacco ma era penalizzata dalle brutte percentuali al tiro (1/9 da 3) e dalla lunetta (8/14) mentre gli ospiti dalla lunga distanza erano praticamente infallibili (25-27 al 18’).

Proprio una tripla dei teramani apriva il secondo tempo (27-32 al 21’) regalando all’Adriatica Press un +5 solo qualche minuto prima forse insperato. Sul -6 si svegliava Hidalgo, fino a quel momento a secco di canestri dal campo, e con 2 canestri in rapida successione riportava la Globo a solo un possesso di distanza dai biancorossi di coach Cilio (32-34). Questa però era la partita di Giorgio Di Bonaventura; l’ala biancorossa con la sua quarta tripla su cinque tentativi lanciava i suoi che si portavano su un pesantissimo +11 (32-43 al 5’). Il parziale negativo veniva interrotto da Cardellini ma le buone iniziative offensive giallorosse venivano vanificate da percentuali dal campo che non ne volevano sapere di alzarsi. I biancorossi erano bravi a tenere basso il punteggio, colpendo con buona precisione dal campo (38-47 al 30’)

Al ritorno sul parquet dopo l’ultimo minibreak Fall provava a suonare la carica ma il 9/18 al liberi non faceva dormire sogni tranquilli ai giallorossi che al 33’ si trovavano sotto di 10 punti (42-52) e con Di Bonaventura con tre tiri liberi in mano. L’esterno biancorosso faceva però 0/3 ma Giulianova non sapeva approfittarne finendo anche a -12 (42-54) con l’ottavo punto di un positivo Cucchiario. Piccoli faceva percorso netto dalla lunetta e la Globo dopo 4’ tornava con lo svantaggio in singola cifra (46-54 al 36’) ma Di Bonaventura e Montanari dalla lunga distanza mantenevano il vantaggio sotto controllo (52-60 al 38’). Al 39’10 Cardellini riportava lo svantaggio a due possessi pieni (54-60) ma la roulette dei tiri liberi premiava gli ospiti che controllavano il vantaggio portandosi a casa il derby con il punteggio finale di 59-67
.

Globo Giulianova - Adriatica Press Teramo Basket 1960 59-67 (14-11, 13-18, 11-18, 21-20)
Giulianova Basket 85
: Enrico Gobbato 13 (4/6, 0/4), Mattia Cardellini 11 (3/5, 1/4), Yande Fall 10 (5/8, 0/0), Shaquille Hidalgo 9 (3/7, 0/1), Fabrizio Piccone 7 (3/4, 0/8), Marcello Piccoli 7 (2/6, 0/0), Nikola Markus 2 (0/1, 0/0), Raphael Chiti 0 (0/3, 0/1), Hidalgo Quiroz 0 (0/0, 0/0), Fabio Sebastianelli 0 (0/0, 0/0), Pierfrancesco De dea 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 27 - Rimbalzi: 37 10 + 27 (Yande Fall 11) - Assist: 4 (Shaquille Hidalgo 2)
Adriatica Press Teramo Basket 1960: Giorgio Di bonaventura 25 (4/10, 5/7), Valerio Cucchiario 13 (2/2, 2/2), Marco Montanari 10 (0/1, 3/7), Bojan Matic 7 (1/1, 1/2), Robert Banach 6 (3/5, 0/0), Mattia Melchiorri 4 (2/6, 0/4), Leonardo Del sole 2 (1/2, 0/0), Salvatore Forte 0 (0/1, 0/6), Lorenzo Nolli 0 (0/0, 0/2), Nazzareno Massotti 0 (0/0, 0/0), Federico Lestini 0 (0/0, 0/0), Davide Di eusanio 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 16 - Rimbalzi: 32 7 + 25 (Robert Banach 8) - Assist: 4 (Salvatore Forte 3)

Ufficio Stampa Giulianova Basket

Or use your account on Blog

Error message here!

Hide Error message here!

Forgot your password?

Or register your new account on Blog

Error message here!

Error message here!

Hide Error message here!

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Error message here!

Back to log-in

Close