Mercoledì 16 Ottobre 2019

Lanciano trova la prima vittoria battendo Assisi di misura

https://www.scorebasket.it/immagini_news/06-10-2019/1570358087-464-.jpg

Al Palasir finisce 84 ad 82 per i Frentani

Arrivano dall’Umbria i primi due punti della stagione per l’Unibasket Lanciano: ad Assisi al termine di una gara molto intensa, sono gli uomini di Corà a trovare una soffertissima vittoria: è infatti un Lanciano dai due volti quello visto questa sera nella città di San Francesco, capace di partire forte e dominare nei primi due quarti e poi di perdersi fino a sfiorare la beffa nella seconda parte di gara. La rimonta dei rossoblù di casa si ferma però a due punti dalla parità ed il Lanciano supportato dai canestri del solito Cukinas ma soprattutto grazie alla superlativa gara del suo play Luca D’Eustachio (autore di 16 punti, 6 assist e 5 rimbalzi) può non senza merito sorridere per la prima affermazione esterna nel Campionato di Serie C Gold 2019-2020.

Questa la cronaca del match:

Coach Corà sceglie come quintetto iniziale L. D’Eustachio, Martelli, Martino, Ranitovic e Cukinas mentre l’Assisi si presenta sul parquet con Meccoli, Santantonio, Metalla, Cesana e Provvidenza. L’inizio di gara è tutto nel segno del Lanciano che grazie alle bombe di Martelli (2) e Ranitovic trova il primo allungo della gara (2-11) che costringe Piazza a chiamare subito il timeout. Al rientro in campo il canovaccio della gara però non muta e vede sempre l’Unibasket bombardare il canestro degli umbri con la precisione dei suoi tiratori: vanno a segno ancora capitan Martelli ed il neo entrato Mordini che fissa il parziale sull’11 a 23 in favore dell’Unibasket. Un ispirato Luca D’Eustachio, sicuramente tra i migliori visti oggi infila 4 punti e sospinge i rossoneri sul 9 a 25. Cukinas arrotonda e solo sul finale di quarto la Virtus Assisi dà i primi segnali di vita con le triple di Quercia e Faina, ma ancora. D’Eustachio fa 2 su 2 dalla lunetta per il 16 a 31 con cui va in archivio la prima frazione di gioco.

Ad inizio di secondo quarto dura pochissimo l’avvicendamento tra i fratelli D’Eustachio perché il neo entrato Fabio, già non al top per problemi fisici, viene subito toccato duro sulla caviglia da un avversario e deve uscire dolorante lasciando di nuovo spazio a Luca. Dusan Ranitovic è preciso dalla lunetta, ma ugualmente lo è Faina bravo a tramutare in punti i tre liberi guadagnati. Il Lanciano continua a martellare dall’arco con Mordini, non lesinando le penetrazioni dei suoi lunghi: Martino e Ranitovic trovano il momentaneo + 17 (23-40) ma due volte l’ottimo Faina e poi la tripla di Gramaccia valgono ad Assisi un mini parziale che riporta gli umbri sul - 9. Martelli segna il canestro del 34-44 e ancora Cukinas prima e Martino poi riportano il Lanciano avanti di undici lunghezze. Matteo Mordini si prende, sul finire di tempo i liberi che valgono il 36 a 49 con cui le squadre vanno a riposo.

Ad inizio di terzo periodo è ancora il Lanciano a marcare punti con Martino ed il “solito” Luca D’Eustachio: Metalla prova a scuotere i suoi compagni, ma sono ancora gli ospiti con Martelli e Cukinas a trovare la via del ferro (39-58). Sul + 19 però la truppa di Corà perde la gestione della gara permettendo alla Virtus Assisi di dare vita ad una lenta ma progressiva rimonta: Meccoli e Cesana riportano sul- 9 i rossoblù e a causa del 5° fallo fischiato a Ranitovic l’Unibasket si trova anche orfano di uno dei suoi atleti migliori. Nonostante il tecnico comminato poco dopo a Cesana è ancora l’Assisi a fare la partita con Meccoli che prima si guadagna un canestro più fallo e poi fa sobbalzare il Palasir con la tripla del momentaneo - 3 (59-64). Martelli lo imita poco dopo con un’altra bomba dall’arco ma sull’azione seguente è ancora lo scatenato Meccoli da lontano a segnare il 64-66.

Terzo quarto concluso ma partita clamorosamente riaperta con i Frentani che dimostrano di soffrire terribilmente la difesa alta e asfissiante messa in atto da coach Piazza. L’ultima frazione di gioco si apre con i padroni di casa ancora sugli scudi grazie alle marcature di Faina e Santantonio che valgono il primo vantaggio umbro (68-66): Cukinas e Martino non vanno a segno costringendo coach Corà al timeout. Ancora Santantonio spinge la Virtus sul +4 (70-66) ma il Lanciano grazie a Luca D’Eustachio e all’entusiasmo del giovanissimo Costantin Maralossou riporta subito in parità il risultato. Il baby camerunense va anche in lunetta per due liberi ma l’errore consente ai padroni di casa di ripartire e di tornare a condurre (72-70). L’Unibasket non ci sta ed è ancora l’indemoniato D’Eustachio a riportare avanti i Frentani: la partita è adesso molto viva con il risultato più che mai incerto e con entrambe le formazioni desiderose di portare a casa la vittoria. Povilas Cukinas, che corregge sul ferro il tentativo di Costantine e Martino sospingono i rossoneri sul + 5 (77-82) ma ancora un tiro da tre di Quercia ed un libero di Faina tengono gli umbri ad un solo possesso di distanza (82-84). Sul penultimo possesso della partita Martelli manda intelligentemente dalla lunetta Faina impedendogli di provare la tripla della potenziale parità: la guardia di casa segna l’unico libero che manda definitivamente in archivio la gara sul risultato di 82 ad 84. L’Unibasket Lanciano vince ad Assisi e nonostante un secondo tempo per molti versi problematico porta a casa i primi e fondamentali due punti della stagione. Ora qualche giorno per resettare e recuperare in vista del terzo turno di campionato che vedrà gli uomini del presidente Valentinetti, ospitare domenica 13 la capolista Foligno.

Virtus Assisi - Unibasket Lanciano 82-84
Assisi
: Cesana D. 10, Meccoli 24, Santantonio 6, Metalla 2, Provvidenza 1, Casettari ne, Gramaccia 2, Faina 18, Cesana M. ne, Capezzali 4, Fondacci ne, Quercia 15. All. Piazza
Lanciano: Martino 10, Cukinas 18, Martelli 15, Ranitovic 12, D'Eustachio L. 16, Mordini 7, Agostinone 2, Daja ne, D'Eustachio F. 2, Nikoci, Maralossoudabangadata 2, Deminicis ne. All. Corà, Ass. Coach A. Borromeo e G. Cocchini.
Parziali: 16-31, 20-18, 28-17, 18-18,
Progressivi: 16-31, 36-49, 64-66, 82-84.
Usciti per 5 falli: Santantonio (Assisi); Ranitovic (Lanciano)
Arbitri: Forconi e Pompei

Simone Cortese - UFFICIO STAMPA UNIBASKET LANCIANO. 

Or use your account on Blog

Error message here!

Hide Error message here!

Forgot your password?

Or register your new account on Blog

Error message here!

Error message here!

Hide Error message here!

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Error message here!

Back to log-in

Close