Martedì 25 Giugno 2019

G5: Mosciano ad un centrimetro dall'impresa, Vasto vince e vola in C Gold

https://www.scorebasket.it/immagini_news/03-06-2019/1559563934-22-.jpg

1500 spettatori per gara 5 che assegna la promozione in C Gold, con 100 tifosi ospiti.
Botta e risposta, con primo sorpasso ospite (10-11) ad opera di Scafidi, già in doppia cifra a fine primo quarto. Pronta reazione vastese e parziale di 7-0 chiGuso dalla tripla di Di Tizio (17-11).

L'Olimpia non ci sta e piazza il break di 2-13 in cui brilla la stella del baby-talento classe 2001 di Alessandrini, in uscita dalla panchina: il prodotto del vivaio Roseto Sharks Academy gioca da veterano, slalomeggia nella difesa biancorossa, realizza e smazza assist. La Dea Bendata inizia a far capire da che parte voglia recitare il ruolo da protagonista già nel primo tempo, con ben 3 conclusioni "fortunose" al limite dei 24 secondi e la tabellata di Ucci; gli ospiti non si scompongono e, spinti dalle bombe di Assogna e Di Febo, tornano negli spogliatoi avanti nel punteggio (34-37).
In uscita dall'intervallo lungo, Di Giandomenico dall'angolo trova solo la retina, Scafidi con la tripla centrale lo imita, con il lungo di Philadelphia che fa il vuoto sotto le plance: 40-49 e massimo vantaggio per i viaggianti. La squadra di coach Gesmundo reagisce, Ianuale è protagonista con due triple nel 15-0 a cavallo tra fine terzo ed inizio quarto periodo.

Ucci prova il remake di gara 4: ancora canestro in penetrazione, ancora fallo di Assogna e ancora +6 (58-52) a tre dalla fine, ma nel momento più difficile i ragazzi di coach Verrigni danno fondo a tutte le energie rimaste. L'Olimpia serra le maglie in difesa, Vasto non segna più, Alessandrini riavvicina i suoi dalla lunetta, che poi sorpassano, completando il break di 0-7 che potrebbe valere la promozione. Il sogno si infrange a 2 secondi dal termine: Di Pierro fallisce il tiro, Oluic a rimbalzo tocca il pallone che, prima sbatte sul tabellone, e poi scorre inesorabile in fondo alla retina, spedendo Vasto in C Gold.

La più atroce delle beffe si è materializzata nell'esatto momento in cui Mosciano intravedeva lo striscione del traguardo: un traguardo che avrebbe avuto del clamoroso, con l'Olimpia vera e propria rivelazione del Campionato e capace di mettere spalle al muro Vasto e far sudare le proverbiali sette camicie alla squadra classificatasi prima al termine sia della regular season, sia della fase ad orologio, nonché candidata numero 1 al salto di categoria ai nastri di partenza.

Vasto Basket - Olimpia Mosciano 60-59
Vasto Basket
: Flocco 2, D'Annunzio NE, Dipierro 4, Di Tizio 13, Di Rosso , Ucci 12, Oluic 12, Cimpaglia , Peluso 2, Cicchini NE, Ianuale 8. All. Giovanni Gesmundo
Olimpia Mosciano: Ippolito , Di Giandomenico 12, Alessandrini 11, Di Febo 6, Neri 2, Medori NE, Giansante NE, Mazzocchitti NE, Caprioni NE, De Laurentiis , Scafidi 23, Assogna 5. All. Marco Verrigni Ass. All. Matteo Gioia
Parziali: 17-16, 17-21, 18-12, 8-10
Progressivi: 17-16, 34-37, 52-49, 60-59
Usciti per 5 Falli: Assogna (Mosciano)

Ufficio Stampa Olimpia Mosciano 

Or use your account on Blog

Error message here!

Hide Error message here!

Forgot your password?

Or register your new account on Blog

Error message here!

Error message here!

Hide Error message here!

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Error message here!

Back to log-in

Close