Mercoledì 22 Maggio 2019

G2: San Severo cuore e orgoglio, è 2 a 0 nella semifinale playoff contro Matera

  • 15/05/2019 - 10:26
  • Serie B
  • Redazione
https://www.scorebasket.it/immagini_news/15-05-2019/1557911415-81-.jpg

Fantastica 'maratona di basket' quella andata in scena ieri sera sui legni del Pala "Falcone e Borsellino" tra la Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo e la Bawer Matera: l'hanno spuntata i Neri, che si portano sul 2-0 nella serie, dopo ben due overtime al termine di un match intenso e vibrante, che ha visto le compagini in campo contendersi la posta in palio fino alla fine, senza esclusione di colpi. Gran merito va agli uomini di coach Salvemini, capaci di non scoraggiarsi mai e di aver recuperato uno svantaggio che, a poco più di 3 minuti dalla fine della quarta frazione, era di ben 12 lunghezze; complimenti alla Bawer Matera per aver reso l'onore delle armi fino alla fine.

La cronaca: Coach Salvemini schiera Stanic, Ruggiero, Antonelli, Rezzano e Scarponi. Li fronteggiano Cena, Iannilli, Merletto, Del Testa e Battaglia. Primo possesso esterno e punti dalla linea dei 6.75 per Battaglia a cui rispondono con una schiacciata di potenza il nostro Antonelli e con un infallibile appoggio a canestro Capitan Rezzano per il +1 giallonero. Matera non si lascia intimorire e concretizza il secondo vantaggio con una nuova tripla di Battaglia e i primi 2 punti di Iannilli. La partita si fa subito incandescente: ogni canestro giallonero è rintuzzato da un canestro ospite (a metà frazione il tabellone recita 11-10). Sul finale i lucani peccano di mancanza di lucidità e i padroni di casa ne approfittano per portarsi prontamente avanti grazie a 4 punti in fila di Ruggiero. Prima frazione di gioco che termine con i primi punti di Di Donato e di Sereni sul 18-16. Come in gara 1 la partita si riaccende sotto le plance: Matera sfrutta i centimetri potenza fisica dell’ex di turno Iannilli per provare a portarsi avanti capitalizzando un fallo tecnico addebitato a Rezzano, costretto a lasciare il campo. In questa fase comanda chi sbaglia meno: il tabellone si sblocca solo al 16’ con il piazzato di Antonelli per il 24-19, massimo vantaggio giallonero. Prova a muovere lo score anche Matera con i primi 2 punti di Cena, annullati dal facile appoggio a tabella finalizzato da Ruggiero. L’intensità offensiva è quella propria di una semifinale playoff, con i neri che continuano a rispondere ai colpi di Mancini e Iannilli (già a 3 falli) con i punti di un impetuoso De Zardo e l’1/2 dalla lunetta di Di Donato. Al termine del secondo quarto le redini della partita sono ancora di misura nelle mani della Allianz Pazienza : 32-28 al riposo lungo.

Al rientro sui legni è il reparto “piccoli” che prova ad alzare il ritmo: Ruggiero e Stanic continuano a trainare la Allianz controbattendo ai colpi di Battaglia, Merletto e Buono. Nonostante il quarto fallo di Iannilli, richiamato in panca, Matera riesce a riportarsi a +3 con Sereni (38-41 al 26’). Ruggiero prova a togliere le castagne dal fuoco piazzando un siluro dai 6.75 ma sempre Sereni coadiuvato da Merletto permettono l'allungo lucano ad otto misure. Se aggiungiamo i tanti errori offensivi dei domestici, non suona strano il 46-58 della penultima sirena. Nessun cambio di inerzia si palesa all'avvio del quarto tempo con Merletto protagonista assoluto che rende improduttivo anche il time-out chiamato da coach Salvemini. Matera, che trova anche i canestri di Del Testa e mantiene un vantaggio a due cifre (54-64 al 37’) è sempre più vicina alla vittoria. Rezzano Antonelli e Scarponi, provano a rimediare ma i loro canestri sembrano vani. Però il Basket è sport ondivago e il meno 11 a due minuti dal finale può non significare nulla quando si hanno tiratori come Ivan che piazza il -3, ed Antonello (chiamiamoli per nome, è confidenza meritata ) che chiude la rimonta sul 64 pari a 3 secondi scarsi facendo esplodere il pubblico giallonero. Si va ai supplementari. La Allianz Pazienza capitalizza un antisportivo commesso da Cena su Di Donato e un fortunoso gioco da 3 punti di CR8 (Capitan Rezzano) con tanto di capriola all'indietro. Matera è indomita ed accorcia ad una sola lunghezza a 50’’ dal termine con i liberi di Cena, Sereni e Datuawei che però andrà a commettere un altro antisportivo su Di Donato. Ma lo abbiam detto prima come è il basket: never say never again: Merletto finalizza un sottomano per l’ennesimo pareggio della disputa che pone fine anche al primo supplementare: siamo al 45esimo ed ormai è questione di cuore,tenuta mentale e panchine. Matera pesca Datuowei che “spacca” la difesa avversaria. La Cestistica si affida ad un monumentale De Zardo che mette a segno ben 4 punti in fila e Di Donato che piazza la tripla del +6 giallonero. Battaglia riporta Matera a 2 sole lunghezze di scarto ma per gli uomini di coach Origlio è arrivata l’ora di deporre le armi. Dopo ben cinquanta minuti di partita, la Allianz intasca Gara2 sul punteggio di 90-85 mandando il pubblico presente al PalaCastellana letteralmente in delirio. Ora la serie si sposta a Matera: al PalaSassi sarà ancora più impegnativo per i nostri beniamini che dovranno metterci la stessa grinta e lo stesso orgoglio visto ieri per chiudere quanto prima serie e accedere finale playoff. Appuntamento nella Città dei Sassi Venerdì 17 Maggio, con salto a due alle ore 21. Forza Neri! E ricordate che... la gente come noi non molla mai!

Allianz Pazienza Cestistica San Severo - Olimpia Matera 90-85 d2ts (18-16, 14-12, 14-30, 18-6, 26-21)
Allianz Pazienza Cestistica San Severo
: Antonio Ruggiero 28 (7/11, 3/5), Lorenzo De zardo 15 (4/6, 0/1), Nicolas manuel Stanic 13 (3/8, 2/5), Emidio Di donato 12 (1/2, 1/3), Riccardo Antonelli 11 (5/9, 0/1), Massimo Rezzano 9 (3/4, 0/3), Ivan Scarponi 2 (1/3, 0/2), Guglielmo Sodero 0 (0/1, 0/2), Fabrizio Piccone 0 (0/0, 0/0), Andrea Petracca 0 (0/0, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0), Alessio attilio Magnolia 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 24 / 36 - Rimbalzi: 42 9 + 33 (Emidio Di donato 11) - Assist: 19 (Antonio Ruggiero, Nicolas manuel Stanic 4)
Olimpia Matera: Pasquale Battaglia 22 (3/7, 5/8), Daniele Merletto 19 (5/7, 2/7), Enzo Cena 10 (3/3, 1/7), Andrea Iannilli 10 (5/7, 0/0), Giacomo Sereni 10 (3/6, 1/3), Maurizio Del testa 6 (3/5, 0/2), Daniel Datuowei 3 (1/1, 0/1), Mario Mancini 3 (0/0, 1/2), Renato Buono 2 (0/1, 0/1), Daniele Lopane 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 16 - Rimbalzi: 31 2 + 29 (Andrea Iannilli 12) - Assist: 15 (Pasquale Battaglia, Daniele Merletto 4)

Ufficio Stampa Cestistica San Severo

Or use your account on Blog

Error message here!

Hide Error message here!

Forgot your password?

Or register your new account on Blog

Error message here!

Error message here!

Hide Error message here!

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Error message here!

Back to log-in

Close