Mercoledì 22 Maggio 2019

G3: Lanciano lotta ma in finale ci va Montegranaro

https://www.scorebasket.it/immagini_news/13-05-2019/1557700369-48-.jpg

Ad Orsogna passa la Sutor con il risultato di 102 a 107.

Si spegne in una fredda sera di maggio, il sogno promozione dell’Unibasket Lanciano. A fare festa dopo una partita che sarebbe riduttivo definire palpitante, è la Sutor Montegranaro che ribaltando pronostico e fattore campo si guadagna con merito il pass per la finalissima contro Val di Ceppo. Gara che deciderà chi tra le due pretendenti si sarà guadagnato il tanto atteso posto in Serie B. Si gioca ad Orsogna a causa dell’indisponibilità dell’impianto di casa, ma sugli spalti il tifo è comunque caldissimo: si registra infatti, il tutto esaurito con ampia presenza delle istituzioni e con le tifoserie avversarie che tra bandiere, sciarpe e cori non fanno mai mancare il sostegno alle due squadre in campo. Non sono bastate agli uomini di Corà grinta, cuore e determinazione per conquistare questa importantissima gara 3, tra l’altro quasi sempre condotta dai padroni di casa ritrovatisi però senza Adonide (distorsione alla caviglia per lui) nel momento clou della gara e a Ranitovic e D’Eustachio, usciti poi per 5 falli. E a nulla è purtroppo servito lo sforzo finale che aveva permesso a capitan Martelli e ai suoi di recuperare lo svantaggio di dieci punti inflitto dalla Sutor. La vittoria prende la via di Montegranaro, ma nonostante il grande dispiacere resta intatta la consapevolezza di aver comunque giocato un grandissimo campionato, ricco di vittorie e soddisfazioni e soprattutto di aver riportato la grande pallacanestro in una città come Lanciano. Città e amministrazione comunale a cui va il sentito ringraziamento della nostra società per il sostegno e l’appoggio che ci hanno fornito. Il cammino dell’Unibasket Lanciano è solo all’inizio ma con il sostegno dei tifosi e della città nessun traguardo è precluso.

Questa la cronaca del match:
Coach Corà manda in campo il quintetto tipo composto da D’Eustachio, Mordini, Martelli, Adonide e Cukinas. E’ proprio il lituano a conquistare il primo rimbalzo della gara. Gara che il Lanciano inizia subito forte piazzando in brevissimo tempo , il parziale del 13 a 4 grazie ai canestri di Martelli, Mordini e Adonide. Valentini e Di Angilla provano a dare brio al soporifero inizio dei veregerensi. La schiacciata del neo entrato Ranitovic porta a 10 (22-12) il vantaggio dell’Unibasket. I liberi di Bartoli non cambiano l’inerzia della gara e il Lanciano va ancora a segno con Ranitovic, tuttavia sul finire di quarto il forcing della Sutor, permette agli uomini di Ciarpella di chiudere in svantaggio di soli 4 punti (27-23) grazie ad un erroraccio di Capuani che spalanca le porte della difesa frentana a Temperini. In casa Lanciano entrano sul parquet sia Agostinone che Masciopinto ma i quattro punti di fila di Mosconi valgono il primo vantaggio Sutor (27-28). Adonide riporta avanti i suoi con una tripla ma Ciarpella impatta subito il risultato sul 30 pari. Martelli e Temperini vanno a segno dall’arco, ma l’Unibasket non cede e piazza ancora un mini break a cinque minuti dalla pausa lunga. Grande equilibrio ora tra le due squadre che si rispondono colpo su colpo. Cinque punti di capitan Martelli riportano il Lanciano sul + 8 ed il vantaggio cresce ancora con i liberi di D’Eustachio. Nuovo botta e risposta tra Martelli e Temperini, ma il primo tempo va in archivio con il tap-in di Cukinas che fissa il risultato del tabellone luminoso sul 58 -50 in favore dei Frentani. La bomba di Mordini vale il + 11 dell’Unibasket ma la Sutor grazie ai tre liberi concessi a Lupetti si mantiene sempre a contatto. Ancora Mordini e D’Eustachio aumentano a 15 (69-54) le distanze tra le squadre, ma è sempre lo scatenato Lupetti ben assistito da Di Angilla e tenere ancora a galla Montegranaro. Martelli viaggia su percentuali altissime dall’arco ed insieme alla bomba di Agostinone rilancia sul + 12 il team del presidente Valentinetti. Il solito Lupetti però permette ai gialloblù di riportarsi a sole quattro lunghezze di distacco. Temperini trova i punti del momentaneo pareggio (80-80) ma sul finale di quarto l’ennesima bomba del capitano e i liberi di Mordini valgono al Lanciano l’84 ad 82 che chiude la penultima frazione di gioco. L’ultimo quarto è tutto da vivere con il risultato che è più che mai incerto: Temperini pareggia ancora la contesa, ma l’Unibasket mette ancora la “freccia” con Ranitovic: la Sutor trova però punti ed energie inaspettate dai “panchinari” Di Angilla Selicato e Mosconi che permettono ai marchigiani di portarsi addirittura avanti di 10 lunghezze (100-90). La partita sembra finita ma il Lanciano non ci sta e grazie ad un’ottima organizzazione difensiva e ai centri di Cukinas e dello scatenato Mordini recupera tutto lo svantaggio toccando “quota 100” ad un minuto e mezzo dalla fine delle ostilità. La Sutor va in lunetta con Bartoli ma il suo 1 su 2 permette a Mordini di andare a segno dopo una bella palla recuperata e di riportare in vantaggio i suoi (102-101). L’illusione dura pochissimo perché l’ennesima bomba da tre di Lupetti (22 i punti per la guardia veregrense) lanciano la Sutor avanti 104 a 102. Lo stesso Lupetti trova poi i due punti da tiro libero che valgono la vittoria dei suoi. Finisce 107 a 102 ed alla fine la festa è tutta della Sutor capace di espugnare il campo del Lanciano per ben due volte in una sola settimana. La strada verso la finale si ferma dunque per il Lanciano a cui non è bastato dominare tutta la regular season per approdare in finale. Lo sport è strano e spesso crudele ma queste sono le sue “leggi”. Il dispiacere è tanto, inutile negarlo, ma al tempo stesso tanta è anche la consapevolezza di poterci provare nuovamente il prossimo anno. Ora dopo qualche giorno di meritato riposo si comincerà di nuovo a pensare al prossimo campionato e ad una nuova stagione da vivere ancora da protagonisti insieme all’Unibasket.

Unibasket Lanciano - Sutor Montegranaro 102-107
Lanciano
: D'Eustachio 10 , Cukinas 15, Adonide 13, Mordini 27, Martelli 26, Masciopinto, Agostinone 3, Di Giovanni, Capuani, Ranitovic 8, Cancelli. All. Corà
Montegranaro: Lupetti 22, Rossi 3, Di Angilla 11, Bartoli 13, Valentini 12, Sabatini ne, Ciarpella F. 2, Temperini 27, Mosconi 12, Selicato 5. All. Ciarpella M.
Parziali: 27-23, 31-27, 26-32, 18-25.
Progressivi: 27-23, 58-50, 84-82, 102-107.
Usciti per 5 falli: D'Eustachio e Ranitovic (Lanciano)
Arbitri: Scaramellini e Di Tommaso

Ufficio Stampa Unibasket Lanciano (Simone Cortese) 

Or use your account on Blog

Error message here!

Hide Error message here!

Forgot your password?

Or register your new account on Blog

Error message here!

Error message here!

Hide Error message here!

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Error message here!

Back to log-in

Close