Lunedì 22 Luglio 2019

G3: Storica Talos Ruvo di Puglia, la semifinale è realtà, battuta Lecce

https://www.scorebasket.it/immagini_news/06-05-2019/1557141492-385-.jpg

Era la gara della vita, il dentro o fuori, vivere o morire. Ore 18:00 al PalaVentura erano di fronte la Pallacanestro Lupa Lecce e la Tecnoswitch Ruvo, solo per una delle due squadre sarebbe proseguita la stagione verso l’ultimo atto: la finale.

Come le altre due gare precedenti anche questa è stata molto combattuta, nessuna delle due voleva cedere il passo all’altra, com’è giusto che sia. Eppure parte bene la Tecnoswitch Ruvo entrata in campo rispetto ai padroni di casa con un atteggiamento subito aggressivo, dimostrando che non è giunta qui per fare una gita. Sale subito in cattedra l’onnipresente Vanni Laquintana assieme a Benas Bagdonavicius, che prendono sulle spalle i loro compagni trascinandoli verso quella vittoria tanto sperata e cercata. Il primo quarto termina sul parziale di 10-20 grazie anche ai primi due punti di serata di Aleksandar Jovic e Mattia Marchetti. Coach Dimitri Patella è bravo a far ruotare tutti i suoi ragazzi, richiamando in panchina quelli partiti titolari nel quintetto base, ma l’andamento della gara non cambia perché Ruvo continua ad accelerare, mentre Lecce non riesce a trovare nessun rimedio all’inerzia della squadra barese. Segna prima Jovic, poi ancora Laquintana che realizza canestri davvero impossibili, che solo lui sa fare. La Tecnoswitch raggiunge il massimo vantaggio di serata 15-27 quando sul tabellone segna il 12esimo minuto di gara. Poi nel possesso successivo Simone Mascoli commette un’ingenuità, facendo fallo su Jure Brajkovic, realizzando una tripla e subendo anche fallo, trasformando il gioco da 4 punti.

A metà secondo periodo c’è un momento che cambia la gara, Ruvo è in attacco ma Laquintana perde palla. Coach Sandro Di Salvatore continua a incitare i suoi, che con i canestri di Manuele Mocavero e Federico Durini, a cui si unisce anche Matteo Malaventura, dimezzano il vantaggio, portandosi a un solo possesso tra le due squadre. Nel finale del periodo 2/2 dalla lunetta per Laquintana, poi le tripla di Marko Vranjkovic (Lecce) e Marchetti (Ruvo), poi Brajkovic 1/2 dalla lunetta, a cui seguono altri due tiri liberi realizzati da Simone Salamina che valgono il 36-38, poi anche Laquintana va in lunetta realizzando entrambi i tiri liberi che riportano Ruvo sul +40, allo scadere un tiro in sospensione di Giuseppe De Leo. Si va all’intervallo sul parziale di 36-42.

Nella ripresa la Tecnoswitch sembra essere rimasta negli spogliatoi, perchè Lecce ha la reazione che ci si aspettava, infatti con un parziale di 10-1, riprende la partita riuscendo anche a ribaltarla. Inizia Vranjkovic, poi è il momento di Mocavero, Malaventura e Brajkovic, mentre in casa Ruvo è il primo momento di difficoltà, ma coach Patella è bravo a non far disunire i suoi ragazzi che pian piano rosicchiano punti, sempre con il trascinatore Laquintana, terminando il terzo periodo sul 56-53. Iniziano gli ultimi dieci minuti per una squadra, mentre per l’altra la stagione continua. Continua l’equilibrio punto a punto, mentre improvvisamente sale in cattedra Salamina realizzando 6 punti di fila insieme al canestro di Durini, che valgono il +7 (65-58).

Arriva subito il time-out chiamato dalla panchina ruvese, dal minuto di sospensione Ruvo ne esce bene perché piazza un break di 5-0 targato Laquintana, poi De Leo subisce fallo, va in lunetta e realizza 2/2 impattando sul 65-65. Lecce sembra in bambola, non riesce più a segnare, e sempre il solito Laquintana piazza un altro break di punti, riportando i suoi sul +5 sul 65-70. Le emozioni sembrano non finire perché anche i giallo-rossi piazzano un break che vale la parità 70-70.

Nell’ultimo minuto non si segna più, nelle ultime azioni Bagdonavicius sbaglia un tiro in sospensione, sul fronte opposto Salamina conquista il rimbalzo, ma il suo ultimo possesso Lecce lo gestisce male, perché anche Malaventura sbaglia un tiro in sospensione. Mancano 11’’, coach Patella chiama subito time-out per organizzzare l’ultima azione. Dopo la rimessa battuta palla in mano, Laquintana supera il primo avversario entrando nell’area pitturata e sul tiro subisce fallo da Brajkovic quando sul tabellone manca un decimo. Va in lunetta e sbaglia il primo tiro libero, ma non il secondo fondamentale per conquistare la vittoria finale. Termina una strepitosa gara sul punteggio finale di 70-71, per la gioia dei tantissimi sostenitori giunti da Ruvo, i quali possono iniziare con i festeggiamenti, proseguiti poi in serata con la grande accoglienza della squadra in piazza Matteotti

L’avversaria in finale sarà l’Action Now Monopoli che nell’altra semifinale ha strapazzato la Cestistica Ostuni con il punteggio finale di 93-75. 

Pall. Lupa Lecce - Talos Ruvo di Puglia 70-71
Lupa Lecce
: Brajkovic 14, Malaventura 10, Vranjkovic 11, Salamina 12, Mocavero 12, Nolli 2, Colucci NE, Durini 7, Marinelli 2, Bello .
Talos Ruvo di Puglia: Marchetti 5, Laquintana 37, Jovic 6, Bagdonavicius 11, Di Salvia 1, Mascoli , Ippedico , Luzza , De Leo 6, Gentili 5.
Parziali: 10-20, 26-22, 20-11, 14-18
Progressivi: 10-20, 36-42, 56-53, 70-71

Articolo: Giuseppe Tedone (RuvoLive)
Foto: RuvoLive

Or use your account on Blog

Error message here!

Hide Error message here!

Forgot your password?

Or register your new account on Blog

Error message here!

Error message here!

Hide Error message here!

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Error message here!

Back to log-in

Close